5511 visitatori in 24 ore
 238 visitatori online adesso





Paolo Gugnoni

Pagu

Ciao a tutti,
in due parole sono una persona che ama la sincerità, mi piace leggere, scrivere, il Karate e amo osservare il mondo.
Se volete mi trovate in Facebook... Paolo Gugnoni diventerà vostro amico.
Grazie a voi per l'attenzione.

Paolo. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Giorni di pietra
Correva in fretta quel tempo maldestro,
eppur le lancette mettevi in avanti,
pensavi al passato ma il presente lui era,
assurda l'antifona del tutto che scorre.

Sempre più labili eran gli smunti confini,
ricordi e speranze agitavano il...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Variabili altitudini
Immergerò questo corpo in abbandono
nelle alte fiamme dell'introvabile salvezza,
via dai vincoli di un'indicibile afflizione
perché è vivere l'assurda penitenza.

Spargerò le ceneri sulla terra affranta,
sarà...  leggi...

Chi dei limiti è ignaro e beato
Negli istanti del tempo desio
voli l'anima e appaghi la vista
chi dei limiti è ignaro e beato
nel passo del più aperto pensare.

Sia la vita l'ambizioso progetto,
vicoli accesi d'ardente passione
egual visione di non finta...  leggi...

Prati innocenti
Sui giovani prati innocenti
distendi la carne segnata,
troppo il dolore sofferto,
grido di una madre lontana.

Reo ti hanno reso d'irreale delitto,
l'astratta colpa di essere nato,
uomo senza parola o scelta
accusato di false idee e...  leggi...

Figurazioni geometriche dell'amore
Nei mille pindarici voli
della mia fantasia sterile
altro non so trovare
che pace nel tuo respiro.

Io che...
scivolo su questa linea
priva di amorose curve,
cerchio di sopite emozioni
in angoli di luce riflessa.

Ma...
al vertice della...  leggi...

Giglio
Lacerata sul volto
da un sorriso oscurato,
una parola ingoiata,
un affetto spezzato.

Ti stracci le vesti
per non...  leggi...

Statua
In una crepa nera
hai deposto la tua vita.

Tu, bellissima statua,
immobile e severo
osservi il nostro mondo.

Non usi...  leggi...

Pagu

Pagu
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Giorni di pietra (14/09/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Libero per tutti (28/09/2016)

Pagu vi propone:
 Giglio (17/04/2014)
 Prati innocenti (26/01/2015)
 Statua (29/03/2014)

La poesia più letta:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013, 2069 letture)

Pagu ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Pagu!

Leggi i segnalibri pubblici di Pagu


Leggi i racconti di Pagu

Le raccolte di poesie di Pagu

Pagu su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 06/08/2016
 il giorno 26/10/2015

Autore della settimana
 settimana dal 11/04/2016 al 17/04/2016.
 settimana dal 16/03/2015 al 22/03/2015.

Pagu
ti consiglia questi autori:
 Rosita Bottigliero
 Cristiano De Marchi
 Sara Acireale
 Paola Riccio
 Willy Zini

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Pagu? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Pagu in rete:
Invia un messaggio privato a Pagu.


Pagu pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com


Pagu


Le sue 170 poesie

Libero per tutti

Riflessioni
Non v'è credenza senza nobile illusione,
sembra grande il mondo... mai come un respiro,
sinfonia della vita nel quotidiano avanzare
qual violino che negli apici il sublime incontra.

Stiamo costruendo il nostro essere felici,
prova faticosa……leggi


Pagu 28/09/2016 20:27 8| 135 78

Affetti squarciati

Impressioni
Alti volavano i pensieri
non come volevi, forse speravi,
basse e radicate eran le tristezze,
selve oscure, manipolatrici e astiose.

Distante era l'orizzonte,
isola delle felici sorprese,
lontano dalla mano pesante e dalle grida,
occhi di pianto……leggi




Pagu 21/09/2016 14:05| 291 195

Candida follia

Riflessioni
Hai sezionato l'anima mia sognante,
tagliata, destrutturata in piccoli pezzi
estranei tra loro, spezzati dal male;

era amor quel che distruggere volevi,
tanto concreto da opprimerti lo spazio,
forte come catene, sangue sulla pelle;

se……leggi



Pagu 20/09/2016 07:50| 229 148

Giorni di pietra

Riflessioni
Correva in fretta quel tempo maldestro,
eppur le lancette mettevi in avanti,
pensavi al passato ma il presente lui era,
assurda l'antifona del tutto che scorre.

Sempre più labili eran gli smunti confini,
ricordi e speranze agitavano il……leggi


Pagu 14/09/2016 18:34 10| 244 144

Rimpianto e gioia

Riflessioni
Si presenta il soave sogno,
tanto bello eppur non lo conosco,
non ha apici, nessuna alta vetta
dove poter ammirare il tempo.

Arriva a me un magnifico pensiero,
di chiunque sia assai profondo appare,
mi osserva ma estraneo sembra,
ha occhi vuoti,……leggi



Pagu 07/09/2016 13:55 13| 197 138

Stringo la voglia, la nostalgia e l'incoscienza

Riflessioni
Abbiamo lanciato l'anima lontano,
oltre le barriere degli umani vizi,
dietro fili spinati di errate convinzioni.

Siamo stati mille sospiri artificiali,
sospinti da superflue educazioni,
attese riposte sull'equilibrio del baratro.

Tutto……leggi




Pagu 05/09/2016 13:51 10| 231 146

La gioia del momento

Riflessioni
Fermo l'immagine, alto il mio stupore,
semplicità e grandezza, mirabile visione,

arresta il crudele passo... tempo inafferrabile,
m'è dolce ascoltar tal musica suadente,

di quest'attimo voglio goder l'effetto,
somma……leggi




Pagu 29/08/2016 08:12 16| 277 180

Perché la bellezza finisce?

Impressioni
Qual roccia erosa,
di acqua e di vento in balìa del tempo,
m'avvinghio a pensieri di natura furtiva,
ormai essenziali per ferite e sdegno mortale.

S'aprono i cieli,
inghiottono nuvole di ferree convinzioni,
arrese e funeste per quel vago……leggi




Pagu 24/08/2016 08:06 15| 932 236

Il calice e l'astrazione

Introspezione
No,
ho altre destinazioni, non è meta l'astrazione,
fin troppo grande il disegno or m'appare,
parte non sarò di quel che sentir m'è vago.

Brindo alle intemperie,
ai miraggi delle letture, le altrui conoscenze,
dentro……leggi


Pagu 22/08/2016 14:14 13| 191 118

Emozioni come fiori sui prati verdi del paradiso

Natura
Nel moto irrefrenabile ostacolo lei non trova,
discese e profondità il cuor sente di poter amare,
freschezza per brucianti pene figlie di conflitti ardenti.

Può tanto splendor aver luce, sapor e profumo d'armonia?

Non v'era miglior……leggi


Pagu 17/08/2016 08:01 11| 330 190

La vita è un attimo disperso nell'eternità

Riflessioni
Nasce tenero bocciolo,
aspra e dura la natia terra,
perseveranza e fede,
la vittoria è cosa certa.

Tenui son i timidi colori,
pioggia e sole, a te sorride il mondo,
lungo diventerà quel gambo
fino al ciel che dei sogni è……leggi


Pagu 11/08/2016 08:29 13| 871 240

Proiezione del mio io

Introspezione
Traiettorie notturne pari a un quieto mare,
tutto si nasconde coscienze come paraventi,

sogni o realtà sottil filo sembra unirli a vita,
sempre alla deriva, assai meglio di morta terra.

Vesto le anime che incontro di un passato mai……leggi




Pagu 09/08/2016 14:20 11| 177 121

Negligenze esistenziali

Introspezione
Mi oscura l'altra metà,
non carne, aspirazioni e sogni,
strade secondarie scartate e rimpiante,
felicità superflue ora necessarie.

Si nutre di me,
desideri frantumati in negligenze esistenziali,
plumbei son i cieli in questi circoli……leggi




Pagu 05/08/2016 08:06 16| 295 182

Credici ancora uomo... (nello stupor delle intenzioni)

Riflessioni
Non più sogni in ardue e indigeste trame,
vane le attese per quel raggio color speranza,
lente le mani nello sfogliar dei giorni il libro
dal finale noto mai si veste di desiderio estremo.

Spenta la più alta stella, sorriso senza……leggi




Pagu 01/08/2016 13:58 12| 232 161

Alte dune in balìa del vento

Introspezione
Sottile appare il filo dell'orizzonte,
v'è solo deserto oltre la distante linea;

accendo fuochi alti fino alle stelle,
non so navigar in questo mare oscuro.

Arriveranno e presto sarò circondato,
mai mi abbandonano in ogni mio……leggi




Pagu 25/07/2016 13:50 10| 817 165

 
Precedenti 15 >>

170 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Amicizia
Porzioni di ricordi e mille magie antiche
Filosofiche virtù del bene necessario
Verso il sole (insieme)
Uniti
Adagio
Amore
Alte stelle in mezzo al verde
Nel mistero d'un miracolo
Nel principio cosmico dell'Alleluia
Variabili altitudini
Nell'alveo del desiderio oscuro
Congiunzione di corpi attratti
Esitante tramonto
Astruso nutrimento
Atto d'amore
Figurazioni geometriche dell'amore
In viaggio sul tuo viso
Pioggia d'agosto
In te
Preda
Le ombre del tempo
Because the night
Anima
Sole e cuore
Chiaro di Luna
Donne
Le intenzioni del vivere
Regno dalle scure pieghe
Pagine d'immortal memoria
Artigli graffianti
Tentatrice sirena
Eden ispirato
Bene violento
Erotismo
La lentezza dell'odio
Predestinate onde
Fantasia
Anime cadute dentro vortici di spine
Amor e amori
Ho perso
Aver fiducia in ispirati versi
Trasformate vie terrene
Impressioni
Affetti squarciati
Perché la bellezza finisce?
Il fiato dolce delle colline (Love is a good thing)
Mi fermerò dove la sera canta
Regalami un pensiero
Come un messia di un Dio assai privato e vigile
La felicità non salva tant'è misera e passeggera
Eppur ladro mi chiamasti (quel che l'amina cela, solo l'arte svela)
Chi ancor segue stelle lontane e rapide comete
Sconfitto Ercole
Introspezione
Il calice e l'astrazione
Proiezione del mio io
Negligenze esistenziali
Alte dune in balìa del vento
Odio ballar con i ricordi tristi
Giardini dagli esuli fiori
Non ho sguardo sul passato fermo in nebbie di disprezzo
Rapidi pensieri figli del vento
L'ultimo soldo ebbi speso
Vivo in una casa verticale
Volevo essere un uomo con la barba
Poeta io non sono, nemmeno uno scrittore
Ero e sarò scontento del sono
Del cuor mio viaggiatore nell'umano scrutare
Ricordare il bene come antica virtù
Forza che accanto a me cammini
Immaterialità del vivere astratto
Nelle intenzioni degli umani gesti
Terrena la coscienza oppure ariosa essenza
Artefici di miraggi in gelidi tormenti
Dell'amor più puro
Nell'inconsistenza d'un ispirato affanno
Eppur non m'accontento dei baci che m'hai dato
Anime rinate in giovani corpi scolpiti
Pensieri rigati di amore impuro
La consuetudine dei gesti adottati
Spiragli di vita in apnea
Elevati altari
Defilate visioni
Profetica Cassandra
Vaste pianure
Senza quiete e senza redenzione
Emisferi
Percorsi
Tempo obliquo
Pioggia
Alla deriva
Morte
Nel tempo dell'addio (so che mi aspettavi)
Solo un giorno d'inebriante normalità
L'odore del sangue
Natura
Emozioni come fiori sui prati verdi del paradiso
Fino all'anima ancora inquieta
Suonar le dolci note
Smeraldino luccichio
Eterno mattino
Ribellione
Nel luogo sbagliato di un tempo violento
Pistillo mutilato
Riflessioni
Candida follia
Giorni di pietra
Rimpianto e gioia
Stringo la voglia, la nostalgia e l'incoscienza
La gioia del momento
La vita è un attimo disperso nell'eternità
Credici ancora uomo... (nello stupor delle intenzioni)
Casa dei perduti incanti
Il pensiero dell'istante
Non si giustifica il tempo d'una carezza
Sfregi testimoni
Eroe nel privato esistere
Nella penombra assopita dei desideri
Aspiranti dell'immenso
Sulla strada di giorni perpetui
Risalire quella collina
Nell'ascoltar del vento parole rubate al mondo
Vaganti fantasmi son le parole
Nessun fiore nasce dal male più oscuro e radicato
Ma ora riposa e l'arma abbandona
D'infinito lei si veste
Consumati sentieri dai rapidi sogni
Troppo vasto il materno bene
Come neve senza candore
Sentir l'amor qual sano desiderio del cuor
Irrefrenabile speranza nel mutare di giorni e notti
Simbologia degli incastri delle opportunità
La luce è l'arrivo per anime inquiete
Metamorfiche geometrie escheriane
In mezzo a nebbie per nulla fatate
Scivolose sporgenze dell'anima
Unione fisica e chimica dei sentimenti
Spettro di calamitosi istanti
Trofei di glorie e assopite chimere
Amor era l'origine e del destino meta
Chi dei limiti è ignaro e beato
Cadere in mezzo a spezzate emozioni
Idee piantate come Katane
Cavalier senz'armi dalla lunga meta
Orchidee di rapida e vana bellezza
Oscurate scie in limitati spazi
A questo serve il tempo rubato
Nell'inerzia di un abbandono
Radicata universalità
Bracieri penitenti
Trasparenza dell'addio
Immateriale tocco
Giochi superflui
Ore e giorni
Candido fiocco (Regina di vita)
Abbraccio scaduto
Vento di ricordi
Giglio
Statua
In battaglia
Combattente
Follia
Sociale
Fiume color rosso trafitto
In una notte alla fine del buio
Spiritualità
Beata terra che lontan più non appariva
Nel tempio del sapere
Umane e disturbate afflizioni
Arcobalenici abbracci in voluttuosi istanti
Metafore negli incavati simboli
Esoterismo numerico del dolore
Uomini
Verso l'isola del regno eterno
Caldo amor quello che l'oscur ci priva
Serpenti custodi
Nebbie di odio
Prati innocenti

Premio Scrivere 2015
Variabili altitudini Oltre le distanze (Amore) Menzione speciale
Fiume color rosso trafitto Sete di giustizia (Sociale)
Metamorfiche geometrie escheriane Poesia a tema libero

Pagu
 I suoi 35 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Come una foglia al vento (Lettera a Babbo Natale) (28/12/2013)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Vi auguro una lunga vita (29/03/2015)

Una proposta:
 
Rosemary Violet Rose (06/01/2015)

Il racconto più letto:
 
Claire, Adam e... io (23/01/2014, 5412 letture)


 Le poesie di Pagu


Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2016 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it