3042 visitatori in 24 ore
 124 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Paolo Gugnoni

Pagu

Ciao a tutti,
in due parole sono una persona che ama la sincerità, mi piace leggere, scrivere, il Karate e amo osservare il mondo.
Se volete mi trovate in Facebook... Paolo Gugnoni diventerà vostro amico.
Grazie a voi per l'attenzione.

Paolo. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Sognando il Bagdad Café
Dei sogni erano i tempi dei passi svelti,
tanti i pensieri per far crescere gli anni,

aspirazioni, mete lontane, territori inesplorati,
con la valigia pronta per cercare il Bagdad Café.

E speravamo di lasciare quei deserti di solitudine,...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il calice e l’astrazione
No,
ho altre destinazioni, non è meta l’astrazione,
fin troppo grande il disegno or m’appare,
parte non sarò di quel che sentir m’è vago.

Brindo alle intemperie,
ai miraggi delle letture, le altrui conoscenze,
dentro prigioni di desideri e...  leggi...

Nel principio cosmico dell'Alleluia
Ammiravo nel mezzo dell'attimo l'ideal vita,
intime carezze, lucente oro al mondo,
timida profusione di aromi dolci miei sospiri
nel vivere tuo privato lontano mille idee
toccato d'ingorda fame che dall'amore nasce.

Triste fu quel vuoto...  leggi...

Variabili altitudini
Immergerò questo corpo in abbandono
nelle alte fiamme dell'introvabile salvezza,
via dai vincoli di un'indicibile afflizione
perché è vivere l'assurda penitenza.

Spargerò le ceneri sulla terra affranta,
sarà...  leggi...

Chi dei limiti è ignaro e beato
Negli istanti del tempo desio
voli l'anima e appaghi la vista
chi dei limiti è ignaro e beato
nel passo del più aperto pensare.

Sia la vita l'ambizioso progetto,
vicoli accesi d'ardente passione
egual visione di non finta...  leggi...

Prati innocenti
Sui giovani prati innocenti
distendi la carne segnata,
troppo il dolore sofferto,
grido di una madre lontana.

Reo ti hanno reso d'irreale delitto,
l'astratta colpa di essere nato,
uomo senza parola o scelta
accusato di false idee e...  leggi...

Figurazioni geometriche dell'amore
Nei mille pindarici voli
della mia fantasia sterile
altro non so trovare
che pace nel tuo respiro.

Io che...
scivolo su questa linea
priva di amorose curve,
cerchio di sopite emozioni
in angoli di luce riflessa.

Ma...
al vertice della...  leggi...

Giglio
Lacerata sul volto
da un sorriso oscurato,
una parola ingoiata,
un affetto spezzato.

Ti stracci le vesti
per non...  leggi...

Statua
In una crepa nera
hai deposto la tua vita.

Tu, bellissima statua,
immobile e severo
osservi il nostro mondo.

Non usi...  leggi...

Pagu

Pagu
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Sognando il Bagdad Café (06/12/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Della coscienza (01/03/2020)

Pagu vi propone:
 Nel principio cosmico dell'Alleluia (30/11/2015)
 Figurazioni geometriche dell'amore (24/01/2015)
 Variabili altitudini (08/11/2015)

La poesia più letta:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013, 5212 letture)

Pagu ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Pagu!

Leggi i segnalibri pubblici di Pagu

Leggi i 3978 commenti di Pagu


Leggi i racconti di Pagu

Le raccolte di poesie di Pagu

Pagu su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 30/11/2019
 il giorno 30/11/2019
 il giorno 10/07/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 11/04/2016 al 17/04/2016.
 settimana dal 16/03/2015 al 22/03/2015.

Pagu
ti consiglia questi autori:
 Rosita Bottigliero
 Sara Acireale
 Paola Riccio
 Angela Schembri
 Patrizia Ensoli

Seguici su:



Cerca la poesia:



Pagu in rete:
Invia un messaggio privato a Pagu.


Pagu pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il re del mare

"Il re del mare" è ambientato nel 1868, quindi undici anni dopo quanto narrato nel romanzo "Le due (leggi...)
€ 0,99


Pagu

Nell'inerzia di un abbandono

Riflessioni
Di battaglie e di cultura
amara crebbe la delusione,

fu in pensieri filosofici che trovasti caldo appoggio,
tu che di valori e verità avevi perso l'ampio raggio.

Era solido quel vasto muro
che si ergeva sul sentiero,

nell'arduo sogno di volare più su del qualunquismo,
una vita fatta a stadi negli opposti e nel negato.

Cercasti il mondo estetico
nell'indomito accadere,

spettatore dell'immenso dentro ruoli mai macchiati,
ma la noia alzò barriera in una vita ormai spezzata.

Sposasti poi i valori
familiari e religiosi,

troppo irto era il cammino, dell'ateo la visione,
tornasti al tuo Io già difeso da quel mondo.

Nel tratto evanescente
sparì la tua figura,

terminate eran le parole negli imprecisati gesti
ormai ombre di assoluto nel ricordo, una chimera.

Troppo alto era quel muro
eretto in spazi già infiniti,

troppo corto era il respiro in un nulla senza fondo,
aspettasti la corrente nell'inerzia di un abbandono.


Club Scrivere Pagu 30/05/2015 10:08| 10| 1715


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Rosita Bottigliero - Anna Di Principe - Cristiano De Marchi - carla composto - Azar Rudif - Sara Acireale
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«È la corrente che ti trascina, è la vita;
non si può giudicare, né capire,
non c'è che lasciarsi andare.
(Jean- Paul Sartre)
»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Lasciarsi dietro i silenzi, contatti dietro il tempo che fugge nel suo cosmo e ne ricamato la poesia... sono attimi intensi e veri ...complimenti»
Club ScrivereRosita Bottigliero (30/05/2015) Modifica questo commento

«M'attacco alla nota dell'autore, è un enigma la corrente della vita, diverge più e più volte e molto spesso si viene trascinati nostro malgrado. L'importante che tutte le esperienze fatte, siano servite a farci divenire più forti e d'affrontare con più coraggio ciò che si presenta nel divenire. Magnifici versi che ho apprezzato moltissimo. Il mio plauso!»
Grazia Denaro (30/05/2015) Modifica questo commento

«Un percorso per il quale molti si possono riconoscere. E' il tipico percorso di coloro i quali cercano il vero nella mondo filosofico o della cultura in genere per poi rendersi conto che è difficile raggiungere una meta decifrabile e su cui stabilire un avamposto per la propria felicità. Ma sarà la felicità ciò che cerchiamo? Credo che la felicità sia alla portata di tutti e la si può trovare nella semplicità. L'uomo, a mio avviso, aspira a qualcosa di più, vuole trovare la sua vocazione in modo da esercitare sul mondo la sua forza, il suo respiro che lascia un segno sulla terra.»
Massimiliano Moresco (30/05/2015) Modifica questo commento

«Ognuno di noi sceglie quale percorso di vita fare; chi preferisce vivere con semplicità senza aspirare alle vette della conoscenza e del sapere e chi, invece,
sospinto da alti ideali dettati dalla sete di assaporare " virtude e conoscenza "
sceglie una strada certamente più faticosa e tormentata. Tra le diverse configurazioni dell'esistenza si erge un muro per assenza di affinità . Il poeta dipana armoniosi e introspettivi versi con profondo slancio emotivo, apportando tasselli analitico- psicologico. Di grande fattura l'intera lirica... molto apprezzata. Il mio elogio!»
Club ScrivereAnna Di Principe (30/05/2015) Modifica questo commento

«Come un fiume è la vita e lasciarsi andare trascinati dalla corrente è imperativo assoluto... Si, vero, non si può giudicare e nemmeno capire, si può vivere sapendo di poter vivere! Troppo alti e maestosi diventano quei muri che ritroviamo o costruiamo durante il nostro cammino, e questo il bravo poeta lo sa bene, e bene riesce a riproporlo poeticamente; tuffiamoci allora, lasciamoci condurre ove il destino vuole, ove l'abbandono nel vuoto vive e noi con lui. Splendida interpretazione, ottima lettura!»
Cristiano De Marchi (30/05/2015) Modifica questo commento

«spesso non si può contrastare il corso della vita... con gli occhi del dopo possiamo valutare se é stato un bene o un male e trarne le dovute considerazioni... importante lirica scritta con sensibilità e preparazione...»
Club Scriverecarla composto (30/05/2015) Modifica questo commento

«Abbandonarsi all’inerzia, non si può fare altro, lasciarsi trascinare dalla corrente, solo così si vive . Quindi, seguiamo la corrente senza nulla domandarci. E se incontriamo nel nostro cammino muti troppo alti costruiti dentro spazi infiniti, seguiamo il destino nell’inerzia di un abbandono. Sono sempre originali i versi del bravo Pagu e trattano tematiche che invitano il lettore ad una profonda analisi e riflessione come in questo ultimo lavoro dove il poeta affronta il tema del l’esistenzialismo di Sartre, e scusatemi se è poco…»
Club ScrivereRosetta Sacchi (30/05/2015) Modifica questo commento

«La vita è come un mare, c'è la corrente dalla quale puoi farti trascinare, ma puoi anche alzare le vele e decidere tu la rotta. Ricordando (spero bene) un motto di Nietzsche: molti perseverano sempre sulla stessa strada, pochi ricercano la meta.
Versi con concetti molto profondi e che compiono un vasto esame di questo moto esistente nel nostro vivere che a volte ci trascina per inerzia o per nostra malavoglia e pigrizia.
Colpiscono la seconda e l'ottava strofa che mi descrivono il tentativo dell'uomo di fuggire la verità costruendosi un mondo di teorie più comodo, ma FALSO.
Ottima, la conservo»
Azar Rudif (31/05/2015) Modifica questo commento

«Con lo sguardo nella sua interiorità, l'uomo si interroga sul suo essere e sul suo esistere come parte del mondo. Cerca il significato e ne sente l'unicità, la precarietà e fallisce. L'angoscia esistenziale e il nulla attanaglia. Allora basta abbandonarsi alla potentissima corrente della vita che ci ha generati e in cui siamo trascinati e che non possiamo né giudicare né capire ma seguendo sempre la nostra coscienza sia nel bene e che nel male.
Il poeta ha affrontato egregiamente questo tema esistenziale con versi potenti ed incisivi.»
Daniela Zarriello (31/05/2015) Modifica questo commento

«"Non si può giudicare né capire... non c'è che lasciarsi andare" Scrive Sartre, ma è effettivamente così? Bisogna lasciarsi trascinare dalla corrente come fa la massa, oppure aspirare a un ideale più alto, cercando la conoscenza per riempire dei vuoti? Si possono riempire questi vuoti o... forse è più felice chi non si pone problemì, chi lavora tranquillamente, si gode le sue ferie e i piccoli piaceri della vita? Francamente non lo so. Ci sono persone speciali che non si accontentano, vogliono scavare per "trovare qualcosa" togliendo una zavorra inutile, come lo scultore che limando, assottigliando il marmo crea una bellissima statua. Secondo Sartre, abbiamo mille possibilità, bisogna togliere le 999 e usufruire dell'unica adatta a noi.»
Club ScrivereSara Acireale (01/06/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2022 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it