3074 visitatori in 24 ore
 112 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Paolo Gugnoni

Pagu

Ciao a tutti,
in due parole sono una persona che ama la sincerità, mi piace leggere, scrivere, il Karate e amo osservare il mondo.
Se volete mi trovate in Facebook... Paolo Gugnoni diventerà vostro amico.
Grazie a voi per l'attenzione.

Paolo. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Sognando il Bagdad Café
Dei sogni erano i tempi dei passi svelti,
tanti i pensieri per far crescere gli anni,

aspirazioni, mete lontane, territori inesplorati,
con la valigia pronta per cercare il Bagdad Café.

E speravamo di lasciare quei deserti di solitudine,...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il calice e l’astrazione
No,
ho altre destinazioni, non è meta l’astrazione,
fin troppo grande il disegno or m’appare,
parte non sarò di quel che sentir m’è vago.

Brindo alle intemperie,
ai miraggi delle letture, le altrui conoscenze,
dentro prigioni di desideri e...  leggi...

Nel principio cosmico dell'Alleluia
Ammiravo nel mezzo dell'attimo l'ideal vita,
intime carezze, lucente oro al mondo,
timida profusione di aromi dolci miei sospiri
nel vivere tuo privato lontano mille idee
toccato d'ingorda fame che dall'amore nasce.

Triste fu quel vuoto...  leggi...

Variabili altitudini
Immergerò questo corpo in abbandono
nelle alte fiamme dell'introvabile salvezza,
via dai vincoli di un'indicibile afflizione
perché è vivere l'assurda penitenza.

Spargerò le ceneri sulla terra affranta,
sarà...  leggi...

Chi dei limiti è ignaro e beato
Negli istanti del tempo desio
voli l'anima e appaghi la vista
chi dei limiti è ignaro e beato
nel passo del più aperto pensare.

Sia la vita l'ambizioso progetto,
vicoli accesi d'ardente passione
egual visione di non finta...  leggi...

Prati innocenti
Sui giovani prati innocenti
distendi la carne segnata,
troppo il dolore sofferto,
grido di una madre lontana.

Reo ti hanno reso d'irreale delitto,
l'astratta colpa di essere nato,
uomo senza parola o scelta
accusato di false idee e...  leggi...

Figurazioni geometriche dell'amore
Nei mille pindarici voli
della mia fantasia sterile
altro non so trovare
che pace nel tuo respiro.

Io che...
scivolo su questa linea
priva di amorose curve,
cerchio di sopite emozioni
in angoli di luce riflessa.

Ma...
al vertice della...  leggi...

Giglio
Lacerata sul volto
da un sorriso oscurato,
una parola ingoiata,
un affetto spezzato.

Ti stracci le vesti
per non...  leggi...

Statua
In una crepa nera
hai deposto la tua vita.

Tu, bellissima statua,
immobile e severo
osservi il nostro mondo.

Non usi...  leggi...

Pagu

Pagu
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Sognando il Bagdad Café (06/12/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Della coscienza (01/03/2020)

Pagu vi propone:
 Nel principio cosmico dell'Alleluia (30/11/2015)
 Figurazioni geometriche dell'amore (24/01/2015)
 Variabili altitudini (08/11/2015)

La poesia più letta:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013, 5212 letture)

Pagu ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Pagu!

Leggi i segnalibri pubblici di Pagu

Leggi i 3978 commenti di Pagu


Leggi i racconti di Pagu

Le raccolte di poesie di Pagu

Pagu su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 30/11/2019
 il giorno 30/11/2019
 il giorno 10/07/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 11/04/2016 al 17/04/2016.
 settimana dal 16/03/2015 al 22/03/2015.

Pagu
ti consiglia questi autori:
 Rosita Bottigliero
 Sara Acireale
 Paola Riccio
 Angela Schembri
 Patrizia Ensoli

Seguici su:



Cerca la poesia:



Pagu in rete:
Invia un messaggio privato a Pagu.


Pagu pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il re del mare

"Il re del mare" è ambientato nel 1868, quindi undici anni dopo quanto narrato nel romanzo "Le due (leggi...)
€ 0,99


Pagu

Solo un giorno d'inebriante normalità

Morte
Non c'è natura in tutto questo,
nessun caso o rapida sfortuna,
c'era la vita, impavida lei scorreva,
solo un giorno d'inebriante normalità.

Ma la tempesta in agguato era,
non scure nuvole e tempestosi venti,
c'era la pioggia color rosso dolore,
chiodi come grandine in boati immensi.

Non v'è nobiltà nell'intenso odio,
non è giustizia se l'innocenza squarcia,
qual ragione chiede devastazione e morte,
solo pazzia al posto di un cuore puro.

Possano le lacrime purificare il mondo,
siano le menti a ricordar chi è partito,
vittime sacrificali in nome di un Dio oscuro,
è una vera guerra e qualcuno già la chiama tale.



Club Scrivere Pagu 23/03/2016 08:17| 20| 986


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Ventola raffaele - Rosita Bottigliero - Anna Di Principe - Sara Acireale - Cristiano De Marchi - carla composto - Daniela Dessì
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«22. 03. 2016
"Non è giustizia se l'innocenza squarcia".
Pagu
Immagine: dipinto di Courbet
»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Nessuna ragione chiede devastazione e morte né la giustifica, ma tutto ciò, oggi, pare ricada nella normalità. A volte preferiamo non vedere, non sapere, ci basta voltare l'angolo per trovare la morte in agguato. Una realtà da non disconoscere, da non ignorare, ma su cui riflettere!»
Club ScrivereRosetta Sacchi (23/03/2016) Modifica questo commento

«una lirica dai toni pacati ma di ribellione e sofferenza...
versi ben stilati. Ottima»
Club ScrivereRosita Bottigliero (23/03/2016) Modifica questo commento

«Non c'è ragione nella follia, non c'è dio nella guerra. La normalità deve essere la pace, lacrime a omaggiare i morti, ma i colpevoli continuano a vivere nelle azioni di chi continueranno a seminare morte. Molto sentita.»
Club ScriverePaola Riccio (23/03/2016) Modifica questo commento

«In nome di nessun Dio si uccidono persone inermi, non c'è giustificazione ad ordire atti di terrorismo (criminale), che seminano orrore e morte... caos e terrore. E' necessario recuperare la consapevolezza di quanto sia preziosa la vita e riflettere sul senso dell'esistenza. Di grande valenza i versi che focalizzano una problematica ormai da sviscerare in toto e risolvere molto in fretta e con estrema lucidità da parte di coloro che sono preposti a ripristinare un regolare e quieto vivere... lirica di pregio molto apprezzata. Elogio al Poeta!»
Club ScrivereAnna Di Principe (23/03/2016) Modifica questo commento

«Colpire nel mucchio è facile e non c'entra un Dio o altro se non interessi politici ed economici al mondo intero conosciuti. Noi possiamo solo partecipare il cordoglio, il dolore dell'infamia che si consuma in una giornata di inebriante normalità. Non dobbiamo abituarci a questo e non dovremmo avere paura. Ho passato 20 anni a combattere sui tappeti di palestra con un avversario riconoscibile; è difficile combattere un nemico invisibile ma non bisogna aver paura. Grande messaggio in questa lirica che per la bellezza dei versi toccanti faccio mia .»
Luciano Capaldo (23/03/2016) Modifica questo commento

«Una riflessione che mi trova pienamente d'accordo... questi sono davvero il risvolto cattivo delle nostre coscienze... senza Dio... portano solo morte e distruzione... nel tentativo di annientare
persone solo perché non professano la medesima religione... inaudito.»
Club Scriverezani carlo (23/03/2016) Modifica questo commento

«È una vera guerra ma condotta in modo subdolo, strisciante come solo i terroristi sanno fare. È (secondo me) uno scontro di potere ma ad andarci di mezzo è la gente innocente, la gente comune. In tutto questo Dio non c'entra per niente e LORO lo sanno, lo capiscono benissimo anche se (in modo bieco) usano il suo nome. Bisogna anche dire che le armi costruite in occidente si stanno rivotando contro di noi, la nostra cultura. È COME UN BOOMERANG. lo so che mi ripeto ma se si evitasse di fare arrivare a questa gente strumenti di morte, forse il "problema" sarebbe dimezzato.»
Club ScrivereSara Acireale (23/03/2016) Modifica questo commento

«Versi ben scritti e stilati, in cui si nota che in nome di nessun Dio si deve sopprimere la vita delle persone.
Non c'è alcun Dio se c'è guerra. ma solo orrore e morte.
Notasi sofferenza il questa lirica dai pacati toni.
Complimenti!»
Clelia Maria Parente (23/03/2016) Modifica questo commento

«Si, è già guarra sottile non si sente ma striscia come un serpente, le parole del poeta sono intense e vere complimenti e plauso»
Club ScriverePatrizia Cosenza (23/03/2016) Modifica questo commento

«E c'è qualcuno che già la chiama guerra. Parola che non vorremmo mai più pronunziare per quante atrocità e sangue versato. Ma è pur vero che ancora viene sparso sangue di persone innocenti. Una poesia che in modo tangibile fa vedere ciò che è accaduto e si spera tanto che non accadano più simili fatti che deturpano l'intera umanità»
Club ScrivereAlberto De Matteis (23/03/2016) Modifica questo commento

«Solo pazzia... nessun Dio giustifica la morte di innocenti, colpevoli solo di culture ed usanze diverse, colpevoli solo di voler vivere in pace. Che la guerra per noi non diventi normalità questo vorrei e per questo prego.»
Club ScrivereAntonella Garzonio (23/03/2016) Modifica questo commento

«E' la normalità che fa paura, il susseguirsi di emozioni tutte simili e costruite, una normalità che è differente già nel suo concetto... La natura vuole altro, la natura chiede altro, noi poveri esseri in preda al panico. Abbiamo scoperto un nuovo modo di fare guerra, ma ancora non tutti ci credono, non tutti riescono a convincersi che qualche cosa è cambiato. L'odio è parte del genere umano, senza nessuna nobiltà solo con devastazione e morte. Che il "Creatore" ci perdoni, o che si renda conto che con noi qualche cosa è andato storto...»
Cristiano De Marchi (23/03/2016) Modifica questo commento

«la società che deve fare i conti con l'apparente normalità che 'governa' il mondo. Splendidi versi che l'autore ci dona per riflessioni che ci interrogano»
Club ScrivereMerlino (23/03/2016) Modifica questo commento

«da tempo è maturata questa situazione di guerra anche per colpa degli occidentali
che hanno creato un clima tale da far esplodere la rabbia, con la scusa di esportare la
democrazia. In nome di "quel dio oscuro" le vittime innocenti... solo pazzia, "al posto di un cuore puro"come bene descrive il Poeta. Dio non ha nulla a che fare. Bisogna guardarci negli occhi e chiederci perché tanta rabbia... collaborare con le menti serene prive di pregiudizi verso l'altro,
forse le guerre finiranno. Gino Strada insegna.
Importante messaggio di chi ha un cuore nobile, versi ben curati di grande stile poetico»
Club Scrivereemmalisa lucchini (23/03/2016) Modifica questo commento

«Sicuramente velata da un clima di faorzata normalità...la guerra è in atto nessuno se ne preoccupa... l'autore con i suoi versi incusivi e belli ci regala un'opera che ci pirta a riflettere... questa è guerra... il mio plauso»
Club Scriverecarla composto (23/03/2016) Modifica questo commento

«Difficile trovare parole per fatti simili – non bastano verbi per far comprendere quanto il cuore soffra - il domani purtroppo resta un’incognita alla quale appellarsi affinché niente possa più accadere.»
Club ScrivereBerta Biagini (23/03/2016) Modifica questo commento

«Anche se l'orrore avviene in nome di un Dio non credo affatto che questi seminatori di morte e paura lo facciano per questo,è solo un paravento dietro cui si nasconde l'odio, l'avversione per popoli, culture, generi, sete di potere e sopraffazione. Le ragioni di sempre celate sotto abiti che, nel corso di secoli, sono stati di volta in volta diversi. Momento storico oscuro, che non avremmo mai pensato di poter vivere sentendoci così al sicuro nella nostra vecchia Europa ma così ciechi da non capire che prima o poi quel male, creduto lontano e che non ci apparteneva, avrebbe attaccato le nostre terre, cambiando i nostri giorni, devastandone la banale e splendida normalità.Orrore, dolore, paura e ci sentiamo così inermi e impotenti.»
nemesiel (24/03/2016) Modifica questo commento

«Qualunque ragione o pretesto scateni la guerra, a farne le spese sono sempre civili e persone innocenti... dunque bisogna condannarla, sotto qualunque forma si presenti, combatterla con ogni mezzo, per evitare che le conseguenze siano ancor più catasrofiche di quanto ci si aspetti.»
Club ScrivereDaniela Dessì (24/03/2016) Modifica questo commento

«La guerra, la violenza non devono essere normalità.Eppure sono il quotidiano, figlie di interpretazioni distorte di un credo che inneggia alla morte. Riflessioni che condivido totalmente, testo di grande bellezza.»
Eolo (25/03/2016) Modifica questo commento

«Eppure c'è chi vede la normalità e giustizia nell'anormalità...menti criminali, deviate da credo oscuri. Versi d'impatto, molto belli, che fanno riflettere!»
Club Scrivererosanna gazzaniga (25/03/2016) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2022 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it