3070 visitatori in 24 ore
 110 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Paolo Gugnoni

Pagu

Ciao a tutti,
in due parole sono una persona che ama la sincerità, mi piace leggere, scrivere, il Karate e amo osservare il mondo.
Se volete mi trovate in Facebook... Paolo Gugnoni diventerà vostro amico.
Grazie a voi per l'attenzione.

Paolo. ... (continua)


La sua poesia preferita:
Sognando il Bagdad Café
Dei sogni erano i tempi dei passi svelti,
tanti i pensieri per far crescere gli anni,

aspirazioni, mete lontane, territori inesplorati,
con la valigia pronta per cercare il Bagdad Café.

E speravamo di lasciare quei deserti di solitudine,...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Il calice e l’astrazione
No,
ho altre destinazioni, non è meta l’astrazione,
fin troppo grande il disegno or m’appare,
parte non sarò di quel che sentir m’è vago.

Brindo alle intemperie,
ai miraggi delle letture, le altrui conoscenze,
dentro prigioni di desideri e...  leggi...

Nel principio cosmico dell'Alleluia
Ammiravo nel mezzo dell'attimo l'ideal vita,
intime carezze, lucente oro al mondo,
timida profusione di aromi dolci miei sospiri
nel vivere tuo privato lontano mille idee
toccato d'ingorda fame che dall'amore nasce.

Triste fu quel vuoto...  leggi...

Variabili altitudini
Immergerò questo corpo in abbandono
nelle alte fiamme dell'introvabile salvezza,
via dai vincoli di un'indicibile afflizione
perché è vivere l'assurda penitenza.

Spargerò le ceneri sulla terra affranta,
sarà...  leggi...

Chi dei limiti è ignaro e beato
Negli istanti del tempo desio
voli l'anima e appaghi la vista
chi dei limiti è ignaro e beato
nel passo del più aperto pensare.

Sia la vita l'ambizioso progetto,
vicoli accesi d'ardente passione
egual visione di non finta...  leggi...

Prati innocenti
Sui giovani prati innocenti
distendi la carne segnata,
troppo il dolore sofferto,
grido di una madre lontana.

Reo ti hanno reso d'irreale delitto,
l'astratta colpa di essere nato,
uomo senza parola o scelta
accusato di false idee e...  leggi...

Figurazioni geometriche dell'amore
Nei mille pindarici voli
della mia fantasia sterile
altro non so trovare
che pace nel tuo respiro.

Io che...
scivolo su questa linea
priva di amorose curve,
cerchio di sopite emozioni
in angoli di luce riflessa.

Ma...
al vertice della...  leggi...

Giglio
Lacerata sul volto
da un sorriso oscurato,
una parola ingoiata,
un affetto spezzato.

Ti stracci le vesti
per non...  leggi...

Statua
In una crepa nera
hai deposto la tua vita.

Tu, bellissima statua,
immobile e severo
osservi il nostro mondo.

Non usi...  leggi...

Pagu

Pagu
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Sognando il Bagdad Café (06/12/2016)

La prima poesia pubblicata:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Della coscienza (01/03/2020)

Pagu vi propone:
 Nel principio cosmico dell'Alleluia (30/11/2015)
 Figurazioni geometriche dell'amore (24/01/2015)
 Variabili altitudini (08/11/2015)

La poesia più letta:
 
Chiaro di Luna (16/08/2013, 5212 letture)

Pagu ha 8 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Pagu!

Leggi i segnalibri pubblici di Pagu

Leggi i 3978 commenti di Pagu


Leggi i racconti di Pagu

Le raccolte di poesie di Pagu

Pagu su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 30/11/2019
 il giorno 30/11/2019
 il giorno 10/07/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 11/04/2016 al 17/04/2016.
 settimana dal 16/03/2015 al 22/03/2015.

Pagu
ti consiglia questi autori:
 Rosita Bottigliero
 Sara Acireale
 Paola Riccio
 Angela Schembri
 Patrizia Ensoli

Seguici su:



Cerca la poesia:



Pagu in rete:
Invia un messaggio privato a Pagu.


Pagu pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il re del mare

"Il re del mare" è ambientato nel 1868, quindi undici anni dopo quanto narrato nel romanzo "Le due (leggi...)
€ 0,99


Pagu

A questo serve il tempo rubato

Riflessioni
Nell'eterea e delicata trasparenza
sul volto dipinto con petali di rosa,
sguardo acceso dal lucente brillio
trionfo di un tempo non assoluto
nel distacco da un moto incessante.

Siano dolcemente sinuose forme e bellezza,
ricercate curve con tratto onirico e leggero,
ambita frivolezza dal fine importante,
perché l'età altro non chiede e pretende
così sospesa nell'idilliaco istante ritratto.

Un alone fiabesco circonda i veli attillati,
fasci di luce in morbidi incroci sfuggenti
lievi e sontuosi come ali dal fitto mistero,
sia la giovinezza delle gioie la più inaudita
nella sfida con un vento impietoso e solerte.

Effervescente e frivola l'immagine agognata
prima che la frusta lasci nel timore i segni,
godersi l'attimo che del presente è specchio
rubare la gioia di un estasiante splendore
rinchiuso in sospiri dell'ultraterreno amore.

Ghirlande al maestro e alla celestial mano
che ha ritratto e amato tal magnificenza,
avremo in memoria la giovane immagine
senza pensar che tutto sia vano e cangiante,
ma in fondo a questo serve il tempo rubato.


Club Scrivere Pagu 04/06/2015 10:00| 14| 1829


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Cristiano De Marchi - carla composto - Sara Acireale - Anna Di Principe - Daniela Dessì
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Il tempo è il corridore che spezza la giovinezza.
(George Herbert, Jacula Prudentum, 1640)
Immagine: quadro di Giovanni Boldini
»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Davvero ottima riflessione offrono i versi di Pagu, da me pienamente condivisi. Il tempo rubato serve a mille cose, a farci godere di ogni attimo come fosse il primo, come fosse l’ultimo, a farci sognare che tutto resti giovane, immutabile, eterno, vivo, ad arrestare i pensieri, per ritagliarci la vita, quella vera, quella che grida e incendia i sensi come l’anima, a questo serve il tempo rubato, e per dirla con l’autore, che apprezzo sempre più, “a rubare la gioia di un estasiante splendore/rinchiuso in sospiri dell’ultraterreno amore”.»
Club ScrivereRosetta Sacchi (04/06/2015) Modifica questo commento

«Complesso lavoro... molto articolato per un Autore che riesce sempre a sorprendere per i temi affrontati con tanta dovizia di particolari e trasporto interiore...
Il tempo... così fuggente a volta amico ed a volte acerrimo nemico della nostra vita... godersi il tempo diviene quasi una formula matematica per stare bene... e per ricordare sempre quello che è stato... con la pace interiore di chi non deve rimpiangere nulla.»
Club Scriverezani carlo (04/06/2015) Modifica questo commento

«Godere il tempo della giovinezza ci dice l'autore, e sono d'accordo con lui. Impostare la propria vita su binari giusti, godere di essa e di tutto ciò che di bello ci presenta, Il tempo scorre anche se non ce ne accorgiamo e se non abbiamo goduto il tempo della bellezza, poi avremo dei rimpianti, a quel punto non si può più tornare indietro. Una lirica che condivido pienamente e applaudo per la bella impostazione.»
Grazia Denaro (04/06/2015) Modifica questo commento

«Rubare il tempo, fotografarlo, fermare l'istante per viverlo e poi riviverlo... Come un fine pennello disegna sottili linee del tempo, così l'autore immerge il suo tratto poetico nel puro sentimento della "descrizione". I suoi lavori sono diventati, con il tempo, importantissime stesure dalle quali attingere come fossero acqua che disseta la creatività e il sentimento onirico. Ghirlande a te Pagu e alla tua celestial padronanza dei versi completi e sempre più importanti!»
Cristiano De Marchi (04/06/2015) Modifica questo commento

«emozionante lirica mi ha riportato alla mente Wilde con Dorian Gray... immortalare il tempo fermarlo... ma anche se questi versi ci fanno sognare di poeer fermare il tempo, purtroppo questo non é possibile non ci resta che accettare il suo scorrere... sempre letture bellissime»
Club Scriverecarla composto (04/06/2015) Modifica questo commento

«Dobbiamo fare i conti con il tempo che fa svanire lo splendore della giovinezza, regalando rughe e malanni. Un ritratto, però, può dare l'illusione dell'eternità. Se l'immagine è quella di una donna giovane e bella, resterà sempre così e per secoli potremo ammirare il capolavoro del Maestro che ha dipinto la tela. A Dorian Gray succedeva il contrario, mentre il quadro invecchiava, lui rimaneva giovane. Ah! Sarebbe bello capovolgere tutto e fare invecchiare il quadro ma poiché non si può, bisogna accontentarsi di vivere l'attimo, di godere della vita ogni giorno, ogni momento, ogni ora, ogni minuto.»
Club ScrivereSara Acireale (04/06/2015) Modifica questo commento

«Il tempo è tiranno e lascia i suoi segni su tutto ciò che è materia. In effetti è il modificarsi della materia che trasmette il senso del tempo il quale non ha alcun potere.
Ciò cui dobbiamo dare maggiore importanza non è il tempo e neanche lo sgretolarsi della materia e neanche possiamo sperare di poter mai fermare i processi materiali, ma siamo umani e cerchiamo sempre di fermare la nostra storia nel momento che riteniamo sia il più bello e che viene mirabilmente descritto in questi versi.»
Azar Rudif (04/06/2015) Modifica questo commento

«Il tempo inarrestabile scorre ed è più veloce dell'uomo che nasce ed invecchia sino a giungere al limite estremo .E' questo il concetto che inquieta e dà tormento all'umanità e allora cosa fare? Ogni essere umano ruba sempre il tempo sia per conquistare il piacere della vita sia per chiudersi in un convento di clausura, ma di sicuro solo l'artista potrà fermare il tempo come versifica il poeta attraverso (come esempio) un ritratto dipinto da Giovanni Boldini che non conoscerà rughe, vecchiaia o demenza senile. Ho molto apprezzato il componimento di Pagu, perché il contenuto di carattere esistenziale e filosofico fa riflettere e ragionare con interrogativi senza risposta. Il mio plauso assoluto!»
Club ScrivereAnna Di Principe (04/06/2015) Modifica questo commento

«Inarrestabile il lento fluire del tempo che si porta via le gioie della giovinezza, ma potremmo sottrarre al tempo lo spirito giusto per affrontare la vita, la pace interiore d'aver intensamente vissuto. Ancora un ottimo lavoro, il mio elogio»
Eolo (04/06/2015) Modifica questo commento

«Trascinato dai pensieri così ben strutturati, il tempo corre via nel senso della realtà e misura... versi molto belli con segni di assoluta poesia. Complimenti»
Club ScrivereRosita Bottigliero (04/06/2015) Modifica questo commento

«L'orologio del tempo è inarrestabile, solo l'arte riesce a cogliere l'attimo, riesce a fissare un'emozione, un sorriso rendendolo immortale. Che dire? Possiamo solo illuderci di poter fermare il tempo, l'importante è vivere intensamente ogni giorno, ogni minuto della vita.»
Club ScrivereAntonella Garzonio (05/06/2015) Modifica questo commento

«La mano del mirabil maestro che con celestiale bravura nel suo dipinto coglie la bellezza ed evanescenza, coglie quell'attimo della gioventù e lo rende duraturo. Bello e complesso lavoro del poeta che ci ricorda che l'attimo rubato allo scorrere del tempo é solo un'illusione.»
Daniela Zarriello (05/06/2015) Modifica questo commento

«Il tempo scorre inesorabile, perciò bisogna saper gioire di quanto la vita ci offre, saper assaporare attimi di felicità, fotografarli nella memoria, non rendere vano quanto del vissuto è già trascorso, vivere appieno il presente.»
Club ScrivereDaniela Dessì (08/06/2015) Modifica questo commento

«Un testo che si legge piacevolmente, affascinati dallo stile di scrittura, bene articolata e profonda. L’autore sa immergerci nello spirito dell’arte, che è continua ricerca di esprimere il mondo interiore delle emozioni, dei sentimenti e dei pensieri, ma, pure occasione per fermare il tempo, con tale innata passione, insita nell’animo umano, e, pertanto, indimenticabile.
Difatti, l’osservare, ad esempio, un dipinto, dona la percezione di un tempo indubbiamente trascorso, ma simultaneamente immortalato, nell’opera guardata. Le considerazioni, verseggiate nella lirica e che danno significato al titolo, esprimono tale verità, in un messaggio che arriva a tutti: a questo serve il tempo rubato, ossia a ricordare il fermo- immagine!»
Galante Arcangelo (23/02/2018) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2022 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it